Home > Microsoft Windows VISTA, System Utils > Ottimizzazione di Windows Vista: 12 TIPS

Ottimizzazione di Windows Vista: 12 TIPS


In questo articolo vedremo come velocizzare Windows Vista applicando una serie di ottimizzazioni per lo più finalizzate a disattivare servizi e funzionalità che sono praticamente inutili.

Ecco quindi di seguito 12 semplici passi che potete seguire per effettuare l’ottimizzazione di Windows Vista:

  1. Disattivare Windows Search Index.
    Il servizio di indicizzazione di Windows Vista lavora continuamente in background utilizzando parte delle risorse di sistema per mantenere il file di indice aggiornato al fine di rendere più veloci le ricerche su disco.
    Se però non utilizzate così spesso la funzione di ricerca su grandi porzioni di filesystem potete provare a disabilitare il servizio di indicizzazione:

    • Selezionate “Start” e quindi “Computer“
    • Cliccate col tasto destro del mouse sul disco C: e selezionate “Proprietà”
    • Nella sezione “Generali” togliete la spunta dalla voce “Indicizza unitàper una ricerca più rapida dei file“
    • Date “OK” e nel box che si apre subito dopo selezionate “Applica i cambiamenti all’unità C:\ a tutte le sottocartelle e a tutti i file“
  2. Disattivare la Compressione Differenziale Remota
    Il servizio di Compressione Differenziale Remota tiene sotto controllo tutti i trasferimenti di file tramite la rete e le eventuali modifiche che questi subiscono in locale. In questa maniera, quando un file dopo un aggiornamento viene copiato verso un disco remoto su cui si trova già una sua versione precedente, Windows Vista riesce a trasferire solo la porzione di byte che rappresenta la differenza tra le due versioni. La finalità è ovviamente quella di ottimizzare il traffico di rete riducendo al massimo la quantità di dati scambiati, anche se il prezzo da pagare in termini di consumo di risorse locali, per molti potrebbe sembrare un po’ troppo elevato.
    Ecco come disabilitare il servizio di Compressione Differenziale Remota:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Se attiva, disattivate la “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Programmi” > “Programmi e funzionalità” > “Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows“
    • Nella lista che compare togliete la spunta dalla voce “Compressione differenziale remota“
    • Cliccate su “OK“
  3. Disattivare le operazioni automatiche di Windows Defender
    Windows Defender, il criticatissimo software anti-malware introdotto in Windows Vista, offrirebbe una protezione in tempo reale di cui molti farebbero volentieri a meno (magari preferendo utilizzre un proprio antivirus).
    Per disabilitare le operazioni automatiche di Windows Defender procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Windows Defender“
    • Scegliete la voce “Strumenti” e quindi “Opzioni“
    • Togliete la spunta dalla voce “Analizza automaticamente il computer“
    • Cliccate su “OK“
  4. Disattivare la deframmentazione automatica del disco
    Deframmentare il disco è importante ed indispensabile, ma si tratta di un’operazione che può essere effettuata anche manualmente una volta ogni tanto.Per disabilitare la funzione di deframmentazione automatica del disco procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Computer“
    • Cliccate col tasto destro del mouse sul disco C: e selezionate “Proprietà”
    • Aprite la sezione “Strumenti” e selezionate “Esegui defrag“
    • Togliete la spunta dalla voce “Esegui in base ad una pianificazione“
    • Cliccate su “OK“
  5. Connettere al computer una chiavetta USB da 2GB o più per sfruttare la tecnologia Windows Ready Boost
    Windows Ready Boost è una nuova tecnologia che consente di utilizzare una chiavetta USB come estensione della memoria RAM di sistema con un conseguente aumento di prestazioni di Windows:

    • Connettete al computer una chiavetta USB da almeno 2GB
    • Selezionate “Start” e quindi “Computer“
    • Cliccate col tasto destro sul drive USB, selezionate “Proprietà” e aprite la sezione “ReadyBoost“
    • Selezionate l’opzione “Utilizza il dispositivo” ed scegliete quanto spazio utilizzare come estensione della memoria RAM
    • Cliccate su “OK“
  6. Disabilitare la funzione di ibernazione (Hibernation)
    La funzione di ibernazione consente di congelare lo stato del computer prima dello spegnimento, per rispristinarlo in maniera identica al successivo avvio. Questa funzionalità però richiede un notevole quantitativo di risorse hardware al fine di monitorare costantemente lo stato del sistema.
    Per disabilitare questa funzione procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“ * Selezionate “Opzioni di risparmio energia”
    • Per la vosta combinazione preferita selezionate “Modifica impostazioni combinazione” e quindi “Cambia impostazioni avanzate risparmio energia“
    • Sotto la voce “Sospensione” individuate “Metti in stato di ibernazione dopo“
    • Impostate il valore a “Mai“
    • Cliccate su “OK“
  7. Disabilitare la funzione di ripristino del sistema
    La funzione di ripristino è molto utile per tornare ad una situazione stabile in caso di problemi o instabilità del sistema derivandi da cancellazioni accidentali o aggiornamenti non andati a buon file ma d’altra parte si tratta di una funzionalità che richiede un quantitativo notevole di risorse di sistema. A questo punto decidete a vostro rischio quale sia il male minore.Se volete provare a disabilitarla, procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Sistema“
    • A sinistra selezionate “Protezione sistema“
    • Deselezionate il disco C:
    • Cliccate su “OK“
  8. Disabilitare l’UAC (User Access Control)
    Si tratta di una funzionalità finalizzata a proteggere l’utente ed il computer dall’esecuzione di programmi potenzialmente pericolosi, ma di fatto si traduce in una fastidiosissima e continua comparsa di finestre pop-up che richiedono una conferma per procedere. Non ha impatto sulle performance di Windows Vista, ma rallenta notevolmente la normale operatività dell’utente.Per disabilitare l’UAC procedere come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Account utente” e quindi “Attiva o disattiva Controllo account utente“
    • Togliete la spunta dalla voce “Per proteggere il computer, utilizzate il controllo dell’account utente“
    • Cliccate su “OK“
    • Riavviate il sistema
  9. Disabilitare i servizi di sistema inutili
    Windows Vista fornisce tutta una serie di servizi si sistema che si attivano in background all’avvio del computer e che sono assolutamente inutili per la maggiorn parte degli utenti.Per vedere l’elenco completo dei servizi attivi e per decidere quali disattivare procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Strumenti di amministrazione” e quindi “Configurazione di sistema“
    • Aprite la sezione “Servizi“. Nella lista che comparirà potete deselezionare con una certa tranquillità i seguenti servizi: o Offline Files (se non state utilizzando la sincronizzazione offline dei file) o Servizio di input Tablet PC (se non avete un tablet PC) o Servizi Terminal o Windows Search (Se avete disabilita la funzione di cui al punto 1) o Telefonia (se non state utilizzando un modem/fax analogico)
    • Cliccate su “OK“
    • Riavviate il sistema
  10. Disabilitare le funzionalita in eccesso
    Oltre alla sezione relativa ai servizi, Windows Vista gestisce, in un’area differente, una serie di funzionalità (features) che spesso sono assolutamente inutili.Per disattivarle procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Se attiva, disattivate la “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Programmi” > “Programmi e funzionalità” > “Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows“
    • Nella lista che comparirà potete deselezionare con una certa tranquillità le seguenti funzionalità: o Servizio di Indicizzazione o Compressione Differenziale Remota o Componenti facoltativi di Tablet PC o Servizio di replica DFS di Windows o Windows Fax & Scan o Area riunioni virtuali Windows
    • Cliccate su “OK“
  11. Disabilitare effetti grafici superflui
    Windows Vista fa largo uso di effetti grafici gradevoli (come ad esempio la gestione delle trasparenze) ma molto pesanti in termini di risorse hardware necessarie.
    Se siete disposti a rinunciare ad alcuni di essi per ottenere un incremento di prestazioni procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“ * Selezionate “Sistema“
    • A sinistra selezionate “Protezione sistema“
    • Aprite la sezione “Avanzate” e contestualmente a “Prestazioni” selezionate “Impostazioni“
    • Scegliete l’opzione “Personalizzate” e deselezionate le impostazioni cui ritenete di poter rinunciare (sono piuttosto autoesplicative)
    • Cliccate su “OK“
  12. Disabilitare informazioni superflue sui file
    L’accesso a cartelle contenenti un numero consistente di file è spesso molto lento su Windows Vista, a causa del fatto che il sistema operativo carica per ogni file tutta una serie di informazioni aggiuntive che spesso sono assolutamente inutili.
    Per disabilitare le informazioni aggiuntive sui file e rendere più veloce l’accesso alle cartelle e ai file, procedete come segue:

    • Selezionate “Start” e quindi “Pannello di Controllo“
    • Passate alla “Visualizzazione classica“
    • Selezionate “Opzioni Cartella” e accedete alla sezione “Visualizzazione“
    • Disabilitate le seguenti opzioni: o Visualizza informazioni sulle dimensioni dei file nei suggerimenti della cartella o Visualizzazione semplice dell’elenco cartelle nel riquadro di spostamento o Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti o Visualizza i file NTFS compressi o crittografati con un colore diverso o Mostra descrizione rapida della cartella e degli oggetti del Desktop
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: